Museo di San Marco

Dichiarato museo di importanza nazionale nel 1869, il Museo di San Marco di Firenze è un capolavoro architettonico di Michelozzo voluto da Cosimo dei Medici.

Fu dimora di Savonarola, che fece di San Marco il suo quartier generale,  e custodisce oggi la più grande collezione al mondo di opere del Beato Angelico che visse anch’egli alcuni anni nel convento.

Gli splendidi ambienti che ospitano il museo convivono con la chiesa e le parti adiacenti al chiostro, adibite ancora a monastero.

Il Museo di San Marco ospita alcune fra le più interessanti collezioni e opere della città di Firenze, oltre ai resti degli sventramenti ottocenteschi nel museo di Firenze antica.

Le opere del museo

La visita a San Marco comprende gli spendidi spazi architettonici del convento e delle celle, del chiostro di Sant’Antonio, del Cenacolo del Ghirlandaio, la sala del Refettorio e del Capitolo.

Veri gioielli del Museo di San Marco che richiedono una visita per chiunque si trovi a Firenze sono l’opera del Beato Angelico, fra cui l’Annunciazione, capolavoro della pittura del Rinascimento.

In particolare la Sala dell’Ospizio è dedicata al Beato Angelico di cui conserva la Deposizione, il Trittico di San Pietro martire, la Pala d’Annalena, il Giudizio Universale (1431), la Pala di San Marco, la Madonna col Bambino e il Tabernacolo dei Linaioli.

Gli affreschi del secondo piano, nella parte dell’edificio in cui erano le celle dei frati, sono opere di primo piano del Rinascimento e capolavori assoluti del Beato Angelico.

Realizzati fra il 1438 e il 1446 testimoniano la fase più matura dell’arte dell’Angelico e un esempio di assoluta modernità e raffinatezza, unico nella storia dei monasteri fino a quel momento.

Il Museo comprende poi un numero notevole di opere di inestimabile valore storico-artistico, prime fra tutte il Cenacolo del Ghirlandaio, poi la Madonna con la cintola di Ridolfo del Ghirlandaio, la Madonna col Bambino di Paolo Uccello e opere minori come il famoso ritratto di Girolamo Savonarola e le terracotte invitriate dei Della Robbia.

La biblioteca e la chiesa di San Marco

Completa la ricca collezione del museo di San Marco la sua favolosa Biblioteca (1437-1444) che ospita manoscritti preziosissimi appartenuti ai Medici e a personalità come Pico della Mirandola e Agnolo Poliziano.

Fu proprio Lorenzo dei Medici a promuovere la crescita e l’arricchimento della biblioteca che fu una delle principali fucine di cultura rinascimentale e conta adesso volumi manoscritti in latino e greco.

Merita certamente una visita la chiesa di San Marco e la sua famosa campana attribuita al Verrocchio e custodita nella sala del Capitolo, chiamata dai fiorentini “la Piagnona”.

La storia della campana si intreccia con quella di Savonarola: accusata di suonare ad allarme durante l’arresto del frate, fu punita con l’esilio nella chiesa di San Salvatore al Monte da cui non suonò mai più. Dal 2000 è tornata nel monastero di San Marco.

Annunciazione di Beato Angelico (Museo di San Marco, Firenze)
Museo di San Marco: Annunciazione di Beato Angelico. Foto di carulmare (CC BY 2.0)

Indirizzo e mappa

 Museo Nazionale di San Marco - Piazza San Marco, 3 - 50121 Firenze

Contatti

Telefono: +39 055 2388608
Fax: +39 055 2388704
Email: pm-tos.mussanmarco-fi@beniculturali.it
mbac-pm-tos.mussanmarco-fi@mailcert.beniculturali.it

Direttrice: Marilena Tamassia
Telefono: 055 2388608
Email: marilena.tamassia@beniculturali.it

Giorni e orari di apertura

Dal lunedì al venerdì: ore 8.15 – 13.50
La biglietteria chiude alle 13.20
Le operazioni di chiusura iniziano alle 13.30

Sabato, domenica e festivi: 8.15 – 16.50
La biglietteria chiude alle ore 16.20
Le operazioni di chiusura iniziano alle 16.30

Chiusura: 1a, 3a , 5a domenica e 2°  e  4° lunedì di ogni mese; Natale, Capodanno e 1° maggio

Prezzo dei biglietti di ingresso

Biglietto intero: € 4,00

Biglietto ridotto: € 2,00 (cittadini italiani e UE con età compresa tra i 18 e i 25 anni, docenti delle scuole statali con incarico a tempo indeterminato)

Biglietto gratuito: cittadini italiani e UE con meno di 18 anni o più di 65; docenti e studenti delle facoltà di architettura, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione e dei corsi di laurea in lettere o materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico delle facoltà di lettere e filosofia; guide e interpreti turistici; cittadina italiani e UE diversamente abili e loro accompagnatori; personale del Ministero per i Beni e le Attività culturali, possessori della Firenze Card.

Per le riduzioni e l’ingresso gratuito è necessario portare con sè un documento valido.

Il costo dei biglietti d’ingresso può variare in caso di eventi speciali o mostre temporanee in corso.

Prenotazioni

Per informazioni varie e per prenotare telefonicamente la data e l’orario di visita è possibile chiamare:

Firenze Musei
Telefono: 055 294883
Costo della prenotazione: € 3,00

Biglietti online

È anche possibile acquistare i biglietti online su:

B-ticket.com
Sito ufficiale per la vendita dei biglietti del Museo di San Marco e degli altri Musei Statali Fiorentini

Libri e guide

Questi alcuni dei migliori libri/guide sul Museo di San Marco disponibili online:

Copertina Titolo, Autore, Casa Editrice, Prezzo
Copertina del libro "Museo di San Marco. La guida ufficiale" (Giunti) Museo di San Marco. La guida ufficiale
di Magnolia Scudieri
Giunti Editore
€ 10,20
Copertina del libro "Gli affreschi dell'Angelico a San Marco" (Giunti) Gli affreschi dell’Angelico a San Marco
di Magnolia Scudieri
Giunti Editore
€ 15,00

Hotel e b&b vicini

Questi i 6 migliori hotel e b&b di Firenze situati vicino al Museo di San Marco secondo i giudizi espressi su Booking.com da chi ci ha soggiornato…